Categories
Antipasti Contorni

Finocchi gratinati

Chi l’ha detto che i piatti di verdure debbano essere tristi e senza sapore?

Se amate i finocchi e non avete problemi di linea dovete assolutamente provare questa ricetta! Il sapore dolce dei finocchi si sposa perfettamente con il gusto delicato della besciamella e la deliziosa crosticina fatta di burro e parmigiano!

Vi abbiamo incuriositi? Correte a leggere la ricetta! Ricordate con gli scarti del finocchio potete preparare deliziose vellutate come QUESTA o arricchire di gusto le vostre zuppe di legumi aggiungendo gli scarti a pezzettini piccoli durante la cottura!

  • 1,2kg di finocchi bio
  • 50 g di burro (30 g + 20 g)
  • 50 g di parmigiano grattugiato

Per la besciamella

  • 500ml di latte intero
  • 50 g di burro
  • 40 g di farina
  • noce moscata, sale e pepe q.b.

Lavate i finocchi sotto l’acqua corrente e privateli delle foglie esterne più dure ( ma conservate gli scarti per le prossime ricette).

Tagliate i finocchi a metà e sbollentateli per 5 minuti in acqua bollente salata.

Scolate i finocchi e tamponateli, per togliere l’acqua in eccesso, con un canovaccio pulito.

Saltate i finocchi in padella con 30g del burro fino a quando avranno una leggera crosticina dorata.

Prepariamo la besciamella. Prendete 2 pentolini, in uno scaldate il latte con sale, pepe e nasce moscata , nell’altro sciogliete il burro e unite la farina setacciata a pioggia mescolando con una frusta di continuo per evitare la formazione di grumi. A questo punto aggiungete il latte caldo e continuate a mescolare finché il composto non si sarà addensato.

Unite la besciamella ai finocchi mescolando delicatamente, versate nella teglia e cospargete la superficie con il parmigiano grattugiato e qualche fiocchetto di burro.

Infornate a 200° per 20/25 minuti.